Mi sono sempre chiesta in cosa consistesse esattamente l’essere una vera femmina, quali elementi fossero necessari per distinguere una donna da una vera femmina. Mi sono sempre chiesta cosa fosse opportuno mettere in luce di noi donne per essere considerate delle vere femmine. Non intendevo solo elementi estetici, ma mi incuriosivano di più quelli caratteriali. E ripensandoci ora, di getto mi sono venuti in mente tutta una serie di caratteristiche fondamentali che ci contraddistinguono in modo particolare.

Essere una vera femmina significa (in teoria):

1) ESSERE IN GRADO DI FARE DEI FIGLI: se ne fai è tutto ok, ma se non ne sei capace o peggio ancora se non ne vuoi, non sei più una vera femmina, sei una fuori dal mondo e tutti ti guardano come la sfigata di turno, come una donna inutile. O peggio ancora ti compatiscono come una povera donna;

2) ESSERE CAPACE DI SEDURRE GLI UOMINI: ovvio, solo se sei una discreta gnocca, sexy e capace di flirtare e giocare con gli uomini, allora sì che sprizzi femminilità da tutti i pori, altrimenti sei solo una cozza, un essere che non ha una collocazione ben precisa, ma solo quella che non meriti di stare tra la gente;

3) IMPAZZIRE PER LO SHOPPING: solo una vera femmina è follemente innamorata dello shopping, quelle a cui non frega poco o niente sono delle aliene;

4) ACCANIRSI AD ESSERE SEMPRE GIOVANE ED ATTRAENTE: una femmina doc si cura del suo aspetto e fa in modo che il tempo si fermi, che la sua bellezza non svanisca mai. Solo una vera femmina è in grado di valorizzarsi sempre, tutte le altre non sono femmine ma esseri indegni di tale nome;

5) NON SAPERE GUIDARE: ovviamente la vera femmina non sa guidare, punto. Ci hanno pure creato un detto “donna al volante pericolo costante”, più chiaro di così?! Se sai guidare non fai testo e rientri nella classica eccezione che conferma la regola;

6) ESSERE DEBOLE: per qualunque cosa e ovunque. La vera femmina non è in grado di difendersi e non è in grado di cavarsela da sola, perché ha sempre bisogno di un uomo per vivere, un compagno forte e dominante che la protegga. E poi la società guarda con diffidenza le donne non accompagnate, come se fossero tutte delle zitelle acide;

7) DEVE STARE AL SUO POSTO: una vera femmina non può avere una sua vita, non può essere indipendente. Deve dipendere dal partner o dalla famiglia o da chi vi pare, ma non può assolutamente avere una sua esistenza.

Se pensi di possedere questi pochi e semplici requisiti, ti assicuro che sarai la migliore femmina al mondo. Molte di noi credono in queste caratteristiche e vivono di conseguenza, e la maggior parte degli uomini ne è assolutamente convinta.

Ma nella realtà non è assolutamente vero!

Per essere una vera femmina non hai affatto bisogno di rispettare regole ben precise o avere un atteggiamento particolare, lo sei e basta. Ma se proprio vogliamo toglierci la voglia di capire meglio cosa comporta essere una vera femmina, eccoti alcune caratteristiche che sicuramente sono più in linea con la nostra vera natura, e non follie che la società si diverte ad inculcarci per renderci ancora più sottomesse e vulnerabili.

 

Una vera femmina (per esserlo davvero e non per scherzo!):

1) SA CREARE UNA FAMIGLIA anche senza fare figli, e ha la capacità di creare un caldo focolare e sentirsi davvero a casa con persone che le nutrono l’anima, anche senza legami parentali. Questa visione tradizionalista della famiglia che si limitava a considerare tale solo chi fosse nostro ascendente o discendente, ora appare davvero anacronistica. Una vera femmina non si limita a vivere questi stereotipi, ma si arricchisce andando oltre e accogliendo nella sua vita chi davvero la fa sentire “a casa”;

2) NON FA NECESSARIAMENTE FOLLIE PER LO SHOPPING, malgrado a volte sia molto piacevole e davvero gratificante. Per essere una vera femmina non è affatto necessario impazzire per lo shopping, ma può trovare soddisfazione e nutrimento nel ricercare con pazienza ciò che le serve, senza cadere vittima di questa frenesia compulsiva o essere schiava della moda. All’oggi tra l’altro il maschio ha decisamente preso il sopravvento in questa “occupazione” ribaltando completamente le credenze popolari che vedevano solo le donne a districarsi tra negozi e pacchetti;

3) FA DEL PROPRIO CORPO UN TEMPIO DA ONORARE: a prescindere dall’aspetto e quindi dalla sua capacità di giocare e sedurre gli uomini, una vera femmina si tratta col dovuto riguardo puntando indubbiamente più su uno spessore dell’anima che sull’altezza dei tacchi, sulla biancheria intima o sulle sue doti amatorie. Ormai è davvero antiquato pensare che per essere delle vere femmine si debba investire tutto solo in funzione della seduzione, ed una volta sistemata, dare libero sfogo alle più insane abitudini: tanto l’uomo è stato catturato. Evolviamoci per piacere!

4) APPREZZA IL PASSARE DEL TEMPO come un evento inevitabile a cui non opporsi con accanimento. Una vera femmina ama curarsi e sentirsi a posto, adora valorizzarsi, ma non solo in funzione della moda, men che meno in funzione della società o delle pretese del proprio partner. Punta ad essere sé stessa sia in tuta che in abito da sera. Una vera femmina si accetta per la donna meravigliosa che è in ogni fase della propria vita: al bando dunque a quelle bamboline di plastica che si rifiutano di vedersi veramente e continuano la loro strenua lotta contro il tempo e la loro naturale evoluzione fisica!

5) E’ IN GRADO DI FARE QUALUNQUE COSA LE PIACCIA FARE: una vera femmina non ha nessun limite di capacità: se vuole imparare a fare una cosa che ama sicuramente sarà in grado di farcela. Se vuole imparare a guidare lo farà, altrimenti imparerà a fare altro di suo interesse. I classismi che hanno visto per decenni una distinzione ben precisa su quello che la donna poteva fare o non fare, sono ormai stati superati nel mondo civilizzato. Anche se l’uomo mal si adatta ad accogliere noi donne al potere, o in tutte quelle mansioni che ha sempre considerato tipicamente maschili. Quindi via libera donne meravigliose, noi possiamo fare tutto!

6) SA ESSERE FORTE: una vera femmina non è tale se è debole, tutt’altro. Se parliamo di mera forza fisica allora rare sono le donne forzute, ma se si parla di resistenza, di forza interiore, di carattere tenace capace di reggere alle avversità anche più dure, a non mollare e rialzarsi sempre ogni volta che la vita la mette alla prova, allora la vera femmina è una vera potenza. Non c’è evento o dimostrazione, anche nella storia, che non metta in luce la forza femminile. D’altra parte è l’aspetto che l’uomo teme di più di noi ed è per questo che nella società ci hanno sempre martellato come il sesso debole;

7) NON SI ACCONTENTA DI STARE “AL SUO POSTO”, perché non accetta di essere messa in un angolo per rispettare un ruolo che la società e l’uomo le hanno riservato. La vera femmina onora sempre il suo valore e fa il possibile per difenderlo ed affermarlo. Non permette a nessuno di mortificarla o di schiacciarla, ma esige il rispetto da chiunque, prima di tutto da sé stessa. Perché è consapevole del suo valore e di quello che merita, e fa sempre il possibile per esaltare la propria femminilità e vivere onorandola in tutti gli aspetti della sua esistenza.

Gli infiniti sacrifici per essere sempre attraente, gli innumerevoli compromessi per essere sempre accettata, il confronto con la sua vera natura, la fatica di essere sé stessa, non fanno di una donna una vera femmina. Ma rendono una donna schiava di un ruolo che non ha scelto.

Una vera femmina non fa alcun sacrificio per essere tale: asseconda la sua natura, esalta sé stessa, si cura e si occupa delle sue necessità con autonomia e soddisfazione, si ama per quella che è e non smette mai di dimostrarselo.

Una vera femmina porta sempre alla luce il suo essere tale e non permette a nessuno di oscurarla.

 

Non hai che da capire ora se ti va di essere e di scoprire la tua vera femmina interiore e di vivere come tale, o se invece preferisci che altri decidano per te.

In particolare, ti invito a tentare ogni giorno di fare qualcosa che esalti il tuo essere femmina, qualcosa che ti renda consapevole del tuo splendore e che ti permetta di fare sempre più luce sulle tue doti e qualità uniche e irripetibili.
Prendi spunto dall’elenco che ti ho scritto prima, come semplice traccia per capire su quali aspetti agire per iniziare.

Io tifo per te e mi auguro che la tua vera natura riesca a venire fuori ed esplodere in tutto il suo splendore.

Spero che tu abbia apprezzato anche questo articolo e che tu l’abbia trovato divertente. Scrivimi via email o su Facebook le tue osservazioni in merito, sarà davvero interessante confrontarci e arricchirci.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E’ IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

 

Attraverso un percorso di forte introspezione, ti porterò
ad individuare il partner più adatto a te e dove puoi trovarlo.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI