Fin da piccole siamo educate, plasmate e costruite con lo scopo di diventare donne rispettabili e attraenti. Non importa chi siamo veramente, cosa sappiamo fare, quali siano i nostri gusti o attitudini: dobbiamo rientrare in uno standard di donne, il resto non conta.

Crescendo ci convinciamo di dover sempre tendere a questo standard per essere accettate dal mondo, quindi facciamo le nostre scelte, plasmiamo il nostro carattere, indirizziamo i nostri gusti, in modo da raggiungere questa “perfezione”.

E tutto il mondo ci sostiene alla grande in questo! La pubblicità, il pensiero comune, i maschi ci vogliono come tante bamboline in serie, tutte carine e ubbidienti. E mentre il resto del mondo può fare quello che vuole, noi donne lentamente e inconsapevolmente moriamo inscatolate in una vita che non ci appartiene.

Ti sembra di riconoscerti in questo stereotipo? Magari è già da un bel po’ che ti senti incompresa, come in gabbia, o peggio ancora come un pesce fuor d’acqua.

In un contesto in cui hai perso la tua identità, perché troppo impegnata a seguirne una comune, diventa quasi vitale trovare il proprio spazio nel mondo, la tua collocazione nella società. Ecco quindi che ti affanni per essere accettata dagli altri, ma soprattutto trovare quel partner che ti reputi abbastanza perfetta per volerti al suo fianco.

Ed è in questi frangenti che l’arte della seduzione acquisisce un’importanza vitale nella tua esistenza. Perché quanto più brava diventi nell’attirare l’attenzione degli altri e convincerli della tua perfezione di donna, tanto più ti sentirai amata, apprezzata e accettata. E al giorno d’oggi è praticamente vitale, no?

Quindi il tuo agire è costantemente proiettato e rivolto verso gli altri, allo scopo di sedurne quanti più possibile per diventare la più amata e adorata di tutte. Ma non c’è nulla di sbagliato in questo (in fondo a chi non piacerebbe essere venerata come una principessa?), fin da bambine sogniamo di essere benvolute da tutti, e se questo ci fa stare bene e ci rende felici, perché rinunciarci.

E’ quando inizi a vacillare e a realizzare che la tua vita è più un teatrino, una continua recita per essere chi non sei, che questo scenario crolla come un castello di carte. Vivere per sedurre gli altri è una fatica immane, perché alla lunga sarai chiamata a fare i conti con la vera te stessa.

Se durante la vita vieni costantemente “invitata” ad essere chi non sei, e vieni incoraggiata a conformarti ad un ideale di donna che non si adatta a te, è inutile continuare su questa strada e persistere nel tuo continuo snaturarti per piacere a tutti. Perché alla fine della giornata sei tu che devi affrontare te stessa, i tuoi momenti di crisi, i tuoi dubbi esistenziali, i tuoi periodi di depressione e disperazione.

Se ora sei stanca di questa vita che non ti appartiene, se non ne puoi più di rispettare limiti e vincoli per essere accettata dagli altri, se vuoi tornare ad essere la protagonista della tua esistenza, sei arrivata ad un bivio importante. Hai ora l’opportunità di ritrovare te stessa: coglila e godine al massimo.

E allora vediamo insieme come puoi puntare a sedurre te stessa, per arrivare a sedurre chi vuoi tu:

1) scopri chi sei veramente e credi sempre in te: non c’è modo migliore di conquistarti che scoprire la tua vera natura, tutto quello che ti piace e che ti fa stare bene, quello che esalta la fantastica femmina che si cela dentro di te e crederci fermamente. Non permettere a nessuno di far crollare la tua totale fiducia in te stessa, perché se a volte sei tu la prima a metterti in dubbio, usa questi momenti di incertezza per evolverti e migliorarti continuamente;

2) apprezza chi sei, e se non ti piaci cambia: godi di tutti i tuoi talenti e virtù, e se pensi di non averne fermati e prendi atto di tutto quello che sei riuscita a fare e che ti ha portato a diventare chi sei. E ricorda che se tu per prima non ti apprezzi, come puoi sperare che altri lo facciano per te? Sii la tua più grande fan, e se qualcosa di te non ti convince o non ti piace più, allora non hai che da cambiare quello che non apprezzi. Inutile convivere con una parte di te che detesti, no?

3) agisci e scegli per te, tenendo conto di quello che ti fa stare bene: prendere decisioni per fare contenti tutti, per essere accettata da tutti, sempre nell’ottica di essere quella donna “perfetta” che tutti adorano, è la ricetta per una perenne infelicità. A costo di essere tacciata per egoista, impara a metterti sempre al primo posto: perché se tu stai bene, se ti senti carica ed energica, anche tutti quelli che ti frequenteranno potranno godere di questa aura magica ed esplosiva;

4) tieni conto degli altri come spunto per essere migliore, come occasione di crescita personale, ma segui sempre il tuo istinto e la tua vera natura: vivere all’ombra degli altri, come mera apparizione o comparsa nella tua vita, non ti porterà altro che briciole di felicità effimera. Ben poca roba per la fantastica donna che sei. Quindi sbattitene del giudizio degli altri alla fine, perché c’è in ballo la tua vita, ed è decisamente più importante di qualunque altra cosa;

5) godi ora di quello che sei, e gratificati come una vera principessa: nella tua vita non ci sarà mai una persona più importante di te. Se tu non te ne occupi in modo speciale, unico ed esclusivo, non sperare che qualcun altro lo faccia al posto tuo. Avrai ben poco da tirarti a lucido per sedurre qualcuno ed ottenere quelle attenzioni a cui tanto agogni, se tu per prima non sei disposta a fartele in ogni istante della tua giornata;

6) smettila di lamentarti, ma agisci per realizzare quello che desideri: se non hai quello che vuoi, se vorresti essere chi non sei, se ti detesti, se passi la maggior parte del tuo tempo ad invidiare gli altri, come puoi pensare di sedurre qualcuno? Nessuno ha voglia di avere a che fare con una piagnucolona, con una brontolona, con una donna che pensa solo a chi vorrebbe essere e, invece di darsi da fare, si crogiola nei suoi lamenti;

7) se ti comporti come se fossi già la donna che hai sempre sognato di essere, diventerai davvero irresistibile: non c’è persona più seducente di colei che è sicura della sua bellezza, del suo valore, del suo essere una femmina unica ed irripetibile. Quando smetterai di guardare gli altri e ti comporterai con la piena consapevolezza della donna fantastica che sei, allora sarai riuscita a conquistarti. E non sarai più distratta da quello che penseranno gli altri o da cosa vogliono o come si comportano.

Punta su te stessa, lasciati conquistare dalla tua unicità, dalle tue sfumature caratteriali, dalle tue caratteristiche irripetibili fisiche e psicologiche. Perché se ti permetterai di sedurti, se sarai in grado di fare breccia nel tuo cuore come la persona più importante della tua vita, non avrai alcun ostacolo davanti ai tuoi occhi.

Sarai talmente ammaliata dalla tua bellezza e dal tuo essere una creatura meravigliosa, al punto da emanare un’aura talmente seducente da conquistare chiunque, senza rendertene conto.

E tu, cosa hai da raccontarmi in proposito? Sei riuscita a sedurti, o fatichi ancora ad accettarti in tutti i tuoi aspetti? Raccontami di te e scrivimi via email su info@angeloffeminine.it o sulla mia pagina Facebook. Sarà per me sempre un onore poterti rispondere.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E’ IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

 

Attraverso un percorso di forte introspezione, ti porterò
ad individuare il partner più adatto a te e dove puoi trovarlo.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI