Ci sono momenti, periodi o anche vere e proprie fasi della nostra vita in cui non vediamo alcuna via d’uscita, tutto è buio intorno a noi e ci sembra di impazzire dal terrore o dalla disperazione. La luce è sparita, nulla ha più senso, il tempo passa e noi niente, ferme e impassibili di fronte al fluire della nostra esistenza.

E’ proprio in questi frangenti che il cervello ci fotte alla grande: invece di attingere ai nostri ricordi più belli, magari rievocando eventi felici o situazioni in cui abbiamo dato prova di forza e di coraggio, ci manda in onda il lungometraggio delle nostre “sfighe”, dei nostri momenti più bui e tristi che di più non si può. E per non farci mancare proprio nulla, ci riempie i pensieri di parole di fallimento e di inettitudine che nemmeno nei nostri peggiori momenti ci sono venute in mente.

Già siamo in una situazione patetica, non è proprio il caso che il cervello “si diverta” a darci pure il colpo di grazia, no?

Se ti sei mai trovata in una fase simile, se la stai vivendo tutt’ora, e sei tremendamente stanca di tutto il buio che ti circonda, allora questi suggerimenti possono davvero fare al caso tuo.

1) il buio non appare di colpo: non è che la tua vita è passata da una luce accecante ad un buio totale in un attimo. Se un qualche evento ti ha fatto sprofondare nelle tenebre in poco tempo, significa che la luce era solo riflessa o in parte un’illusione. Se invece il tuo cadere nelle tenebre è stato un processo più degradante è possibile che tu abbia accettato il buio nella tua vita già da tempo, magari nella speranza di dissolverla e che tu non lo abbia mai veramente affrontato in modo forte e deciso;

2) è importante capire la natura del tuo buio: nessuna esistenza è totalmente luminosa, ognuna di noi cova una sua parte buia, un aspetto molto intimo e a volte molto antico che ci portiamo dietro da tempo. Una sorta di scatola in cui conserviamo un dolore lontano, un evento che non vogliamo affrontare, insomma quel qualcosa che proprio evitiamo il più possibile. Ecco allora che diventa davvero importante capire di cosa si tratta, perché tutto il buio che ti circonda oggi è molto probabile che sia l’estensione di questo elemento tanto antico;

3) il tuo buio non sparisce se non lo lasci andare tu: fintanto che rimarrai ben salda nella tua paura, ai fantasmi del passato, nel ricordo di una persona cara o in un evento doloroso, il tuo buio diventerà sempre più fitto. E’ assolutamente fondamentale che tu sia disposta ad andare oltre, a lasciare andare tutto quello che ti fa male e ti tiene schiacciata a terra.
La sicurezza di un grande dolore è molto più dannosa dell’incertezza di una nuova vita. Lo so che lasciare andare quello che conosci fa una paura pazzesca, ma è solo in questo modo che il buio si diraderà, lasciando il posto alla luce della tua esistenza;

4) il buio chiama il buio, e la luce attira la luce: più vivi nell’oscurità più tutto quello che ti accade, che pensi e che fai ti sembrerà volto a farlo aumentare e a renderlo sempre più buio. Perché se vivi continuamente nell’oscurità non sei più in grado di percepire i colori, le forme delle cose meravigliose che ti circondano e ti convinci che il buio sia la normalità, continuando a mantenerlo in vita. Ma ti basterà anche solo un piccolo lumino per dissolverlo ed iniziare a percepire anche solo qualche ombra intorno a te, sufficiente per farti vedere quanto ti stai perdendo nella tua oscurità;

5) osa far entrare la luce nella tua vita: non morde, non ti accieca, non fa male. La luce ti fa vedere come stanno davvero le cose, smaschera le bugie, i sotterfugi, evidenzia il buono anche dove non guardi e il cattivo dove invece magari ti ostini a vivere. Ma soprattutto ti dà una visione ampia del mondo, senza finzioni né limiti. Solo tu puoi decidere di illuminare la tua vita e prima lo farai e prima tornerai ad esserne la vera protagonista (per approfondire questo tema, ti consiglio di leggerti anche quest’altro mio articolo “Come uscire dalla tua prigione di paura“, in cui ho inserito alcuni ulteriori metodi per illuminarti di nuovo);

6) accogli il buio come un elemento della tua vita: non sempre i momenti bui sono da debellare o da combattere. Quando arrivano spesso sono un monito di qualcosa che richiede la tua attenzione, che ha bisogno di essere affrontata per lasciarla finalmente andare. Col buio intorno puoi concentrarti su te stessa, non hai distrazioni. Nel buio hai l’occasione di ascoltare, di percepire senza essere condizionata da quello che vedi: puoi così captare il battito del tuo cuore, riattivare il tuo istinto e riappropriarti della tua parte più intima e nascosta. Il buio fa paura se tu decidi di mantenere in vita i mostri e le paure del tuo presente;

7) il tuo buio è tutta un’illusione che il tuo cervello tiene in vita per tenerti sotto controllo. Hai mai notato che il buio è tanto più difficile da dissolvere quanto più forti sono le tue paure e quanto più dai ascolto alla tua mente? Non ti sto dicendo che il tuo dolore o sofferenza siano una mera illusione, ti sto solo dicendo che fintanto che tu permetterai loro di condizionare la tua vita, nessuna luce apparirà ad illuminare la fantastica donna che sei;

8) pensa luminoso e agisci allo stesso modo: contrariamente a quello che si dice, non basta pensare positivo per rendere la tua vita una favola. E’ indispensabile agire di conseguenza. Pensa come se avessi già tutto quello che desideri, e fatti il mazzo per ottenerlo. Ricordati che tutto quello che pensi, tutto quello in cui credi, quello che occupa la tua mente, si avvera prima o poi. Per cui  più alimenti il tuo buio o i tuoi pensieri negativi, e più l’oscurità rimarrà intorno a te. Fai che i tuoi pensieri attirino luce, e rendi le tue azioni un mezzo per illuminare la tua vita.

Sei una donna, che giorno dopo giorno scopre sempre di più il suo lato femminile, e che meriti di vivere sempre come una principessa. Non permettere allora che il buio offuschi la tua bellezza e la tua energia.

Se dai spazio, se nutri il buio dentro di te, se permetti all’oscurità di fare da padrona nella tua esistenza, a nulla varrà agire per stare meglio o per cambiare il tuo destino. Tutto sarà sempre a sostegno del tuo buio.

Ma tu puoi dare spazio a tutta la meravigliosa luce che esiste e che attende di fare parte della tua vita: non aspettare oltre e inizia a riappropriarti della tua esistenza. Il mondo ha bisogno di te, e tu hai bisogno della tua bellezza.

Mi piacerebbe ora sapere cosa ne pensi, come vivi, se hai conosciuto il buio e se sei stata in grado di dissolverlo. O se piuttosto ora non sai come uscirne e avresti bisogno di un confronto con una donna come te. Puoi scrivermi via email su info@angeloffeminine.it o sulla mia pagina Facebook: sono io che ti rispondo, e lo farò sempre.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E’ IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

 

Attraverso un percorso di forte introspezione, ti porterò
ad individuare il partner più adatto a te e dove puoi trovarlo.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI