L’amore dovrebbe essere un sentimento spontaneo, che sgorga impetuoso e senza paura. Un qualcosa che esplode dentro di te, che ti illumina lo sguardo, che ti fa battere forte il cuore, che ti fa sentire viva come non mai.

L’amore è l’essenza della vita, il carburante necessario per andare avanti, perché ne valga davvero la pena. In sua assenza tutto sarebbe meccanico, finto, artefatto, forzato, e nulla avrebbe più senso di essere vissuto.

Avere paura dell’amore, di questo sentimento così potente e fondamentale, è contro la tua stessa natura, è contro tutto quello che di magico e luminoso hai nella tua vita.

Sarebbe come avere paura del sangue che scorre nelle tue vene, o del battito del tuo cuore, o del tuo stesso respiro!

Eppure la stragrande maggioranza di noi donne vive nella paura, specialmente nella paura dell’amore. Nella paura quindi di un elemento così importante nella nostra esistenza. Noi donne viviamo temendo di manifestare liberamente questo sentimento, di onorarlo pienamente, e sopravviviamo con il sogno dell’amore eterno, pur avendone paura.

Viviamo senza vivere, amiamo senza amare.

Ma in cosa consiste esattamente la paura dell’amore? E come puoi riuscire a superarla? Eccoti alcuni ambiti su cui intervenire:

PAURA DI AMARE TE STESSA:

pensi e spesso sei convinta di amare, ma quando rifletti su quanto amore provi per te stessa, sei incapace di identificarlo. Sei sempre pronta a massacrarti, criticarti, umiliarti, ma non sei quasi mai propensa ad accogliere chi sei, ad accettare la meravigliosa donna che hai di fronte.

Ti concentri sull’essere sempre all’altezza della situazione, ad essere abbastanza bella, sexy, attraente, per catturare il partner che desideri, o per tenerti stretto quello che hai già.

Ma se devi gratificarti, coccolarti, ascoltare i tuoi veri bisogni, diventi fredda ed indifferente e continui a denigrarti o ad ignorarti quasi come un essere insignificante.

Eppure pretendi di essere vista e amata, e ti disperi quando questo non accade: ma se non sei tu la prima a vederti, come puoi pensare che qualcun altro lo faccia?

Hai paura della tua unicità, di provare una totale venerazione per te, nel considerarti fantastica e speciale, perché sei convinta che per esserlo sia sufficiente conformarti allo standard maschile di bellezza (approfondisci questo aspetto leggendo anche “Come riprenderti la tua vita e diventarne la protagonista”).

Ti privi dell’opportunità di vivere una donna fantastica, in cambio di un uomo. Rinunci ad una vita con te stessa solo per continuare a sognare di essere qualcun’altra, e intanto il tempo scorre e ti perdi sempre di più.

La cosa più grave però è che spesso non ti rendi conto di non amarti: sei convinta quasi sempre di dimostrartelo vestendoti bene, curandoti nell’aspetto, facendo sport, vivendo in una bella casa e contornandoti di buona compagnia. Però in giro si vedono solo tante bamboline, tutte vestite nello stesso modo, con lo stesso atteggiamento, e lo sguardo spento e senza sorriso. E, per contro, si vedono pure donne abbruttite dalla vita, obese, sfatte, trasandate, arrabbiate col mondo e ugualmente tanto tristi.

Qualunque cosa la donna faccia, alla fine il risultato è una sguardo vuoto e stanco, e tanta tristezza nel cuore.

Alla fine non è che hai paura di non amarti, nemmeno te ne rendi conto! Semmai hai paura a farlo.

La tua mancanza di amore spesso si riflette anche nei confronti delle tue simili, che vedi sovente come tue rivali anziché come tue alleate.

Sei circondata da una totale assenza di vero amore e non ne sei consapevole: fingi una vita di amore, che in realtà è vuota e falsa e che ti sta portando sempre più velocemente all’annientamento della tua femminilità. L’amore per te stessa è alla base di una vita piena, da protagonista, che tiene sempre conto di chi sei tu, dei tuoi gusti e necessità.

In assenza di amore e della paura di non provarne per te stessa, ti rende debole, vulnerabile, manipolabile, da chiunque incontri sul tuo cammino. Sei così più propensa a seguire e ad affezionarti a colui che si interessa a te, e arrivi a pensare ad amarti, attraverso le attenzioni che ricevi dall’esterno, totalmente inconsapevole delle intenzioni di chi incontri.

Il non amarti ti inaridisce il cuore, ti impoverisce dentro, ti preclude dal viverti con pienezza, ma soprattutto ti rende incapace di amare l’altro. Tutto parte da questo, ma troppo spesso te lo dimentichi: temi che amarti e metterti al primo posto, la tua vita diventi un’esistenza di solitudine, arrivando a sentirti in colpa, addirittura egoista.

Hai paura di amarti, perché hai paura di essere esclusa dal mondo, quindi dal genere maschile: e a te, invece, è stato insegnato che vali in funzione dell’uomo che hai al tuo fianco, e della famiglia a cui appartieni.

Gongolarti in questo non amore per te stessa, giustificandoti dietro la brutalità della società, ti ha portato allo sfinimento della tua femminilità. Soccombere costantemente, infatti, non ha fatto altro che sfinirti e alla lunga portarti ad ignorare la splendida donna che sei.

Per recuperare l’amore per te stessa è necessario partire proprio da te stessa:

– IMPARA A CAPIRE CHI SEI e inizia ad apprezzarti per la fantastica donna che sei. Se non inizi tu ad amare te stessa, a godere di tutte le tue uniche ed irripetibili caratteristiche, nessuno potrà farlo meglio e più di te;

– SCOPRI COSA VUOI DAVVERO e cosa ti fa stare bene: è un altro passo per conoscere te stessa e puntare ad essere sempre più protagonista della tua vita;

– COCCOLATI TUTTE LE VOLTE CHE PUOI, e senza ritegno: tu solo sai come viziarti, come gratificarti alla grande. Sii tu la tua più grande fan e riempiti di attenzioni il più possibile, soprattutto quando pensi di non meritartele.

 

PAURA NEL PROVARE AMORE PER L’ALTRO:

tutte noi più o meno siamo state messe a dura prova dalla vita. In particolare in amore abbiamo accusato i colpi più dolorosi, quelli che ci hanno fatto spesso vacillare pericolosamente, e qualcuno ci ha pure mandato il cuore in frantumi.

E’ abbastanza comprensibile che diverse esperienze tanto dolorose ti abbiano resa anche scettica sul trovare il vero amore, al punto che per non soffrire più ti sei più volte preclusa la possibilità di aprirti nuovamente all’amore (ti consiglio di leggerti anche “Come riprenderti la vita dopo un ex”).

Convinta ormai di trovare sempre il classico sfigato, o stronzo, o infedele di turno, ti sei corazzata tanto da renderti quasi inavvicinabile.

La dura conseguenza di questa paura ad amare, se da un alto ti preserva da tutte le storie dolorose, alla fine ti impedisce totalmente di vivere l’amore in tutte le sue forme.

Trovare sempre l’uomo “sbagliato” non dipende dal tuo essere sfigata o dal fatto che al mondo non esiste nulla di meglio, ma dalla tua propensione a tenerti comunque aperta per rimetterti in gioco in nuove relazioni, senza farti abbattere ogni volta da un incontro non troppo soddisfacente. Certo rimanere aperta totalmente a chiunque, senza filtri, senza alcuna consapevolezza, solo perché smaniosa e bisognosa di amore, ti esporrà senza dubbio al rischio di accogliere nella tua vita anche persone non adatte a te. Ed è vero che al mondo ci sono parecchie brutte persone, ma anziché evitarle tutte o accettarle tutte, impara a riconoscerle e chiuderti solo di fronte a soggetti davvero poco piacevoli e pericolosi per te.

Se poi sei assolutamente convinta che non esiste un uomo al mondo adatto a te, fattene allora una ragione, e godi felice nel vivere te stessa, senza continuare ad angosciarti sul volere un partner che secondo te non esiste.

Avere paura di aprirti all’amore solo per timore di soffrire, è come precluderti la possibilità di vivere solo perché la vita potrebbe essere pericolosa e incerta.

Ogni relazione, per quanto dolorosa sia stata, ti ha insegnato qualcosa, ti ha resa quella che sei, ti ha fatto crescere. Amare è una scelta, più è consapevole e lucida, più ti permetterà di vivere questo sentimento in modo pieno e ricco.

Per guarire dal mal d’amore non ci sono ricette magiche, ma puoi tentare di:

– OSARE E SPERIMENTARE con consapevolezza e un po’ di prudenza: rimanertene chiusa in casa per paura della prossima delusione d’amore ti escluderà anche dall’amore stesso. Continua la tua ricerca del vero amore, senza ossessione però, e mantieni il cuore aperto per crescere, imparare, e gestire meglio anche la sofferenza;

– ALLENARE LE TUE ANTENNE per trovare il partner che fa al caso tuo: se non ti metterai mai in gioco non sarai nemmeno capace di riconoscere chi vale la pensa di essere vissuto e chi invece merita di essere evitato;

– NON SI PUO’ VIVERE SENZA AMORE, ma si può vivere alla grande anche senza un partner: se pensi che al momento nessuno faccia per te, non ti disperare e considera questo periodo come un’opportunità di crescita di te stessa per diventare abbastanza matura per riproporti nel mondo più decisa e convinta.

 

PAURA DI ESSERE AMATA:

sogni costantemente l’uomo ideale, perfetto, colui che riesce a conquistare il tuo cuore per sempre, il solo ed unico a volerti e amarti proprio come tu hai sempre desiderato. Poi ti svegli e fai i conti con la realtà, che solitamente è ben diversa dalla tua immaginazione.

Non è che hai paura di essere amata, hai piuttosto paura di non essere amata con la pienezza, il trasporto, la magia che tu agogni da una vita. Temi piuttosto di essere amata con una scadenza, una durata, o in modo limitato o non con tutto il cuore.
O per assurdo non ti consideri abbastanza meritevole di ricevere amore per cui hai paura che qualcuno ti ami pur non sentendoti all’altezza di questo sentimento. Desideri amore, ma ne hai paura, perché essere amata implica avere un atteggiamento meritevole, essere responsabile, essere degna di un simile sentimento. Essere amata implica soprattutto accogliere l’amore di un altro, come lui sa dimostrarlo, col suo stile, il suo essere, il suo personale concetto di amore.

Comporta il saper accettare il modo di amare dell’altro e accoglierlo come un prezioso dono a prescindere da come può e sa dimostrartelo.

Ricevere amore è un regalo immenso che chiunque può darti (tu prima di tutti), averne paura implica il rinunciare a priori a questo incredibile dono.

Ognuno ha il proprio modo di amare, unico e magico: accettare l’amore di un altro comporta accettare tutto quello che questa persona è in grado di essere e manifestare.

E questo ti spaventa un sacco, perché ti priva del controllo e della sicurezza di quello che tu conosci e di quello che per te significa amore. Accettando a scatola chiusa l’amore altrui, ti esponi ad un aspetto dell’amore che non ti è familiare, che potrebbe non piacerti, che magari non è assoluto e totale come vorresti, che forse non è chiaro e diretto come lo desideri. O che semplicemente è diverso da quello che conosci tu.

Tu vuoi essere amata come vuoi tu e basta! E usi questo motto per chiuderti all’amore o per giustificare i tuoi comportamenti freddi e distaccati, mascherando invece la tua grande paura (leggiti a questo proposito “Il vero amore: come riconoscerlo e viverlo”).

Eccoti alcuni suggerimenti per non rimanere intrappolata in questa paura:

– AMA TE STESSA  e vedrai che la paura di essere amata svanirà come per incanto;

– APRITI ANCHE A CHI E’ DIVERSO DA TE, e che magari ama in modo differente da come sei abituata tu: può essere che tu scopra di essere più simile di quanto credi o avere l’opportunità di conoscere anche altri aspetti dell’amore;

– TU MERITI DI ESSERE AMATA e se nella vita incontri o hai incontrato persone che non l’hanno fatto non significa che fossi tu ad avere sbagliato qualcosa. Queste persone hanno invece perso l’occasione di amare una fantastica femmina come te: tiraci una riga sopra e vai oltre;

– STACCATI DAL PASSATO e guarda avanti: se da piccola non sei stata amata abbastanza o se ti sei sentita trascurata non puoi continuare con questo fardello e convincerti di non essere degna di amore. Il passato non lo puoi cambiare, sta a te ora decidere se invece vuoi cambiare il tuo futuro.

 

In conclusione, l’amore è meraviglioso sempre. Avere a che fare con il vero amore è un privilegio, a prescindere da come viene manifestato, e dovresti essere sempre disponibile ad accoglierlo piuttosto che a controllarlo o a temerlo.

Io mi auguro che tu stia vivendo l’amore con la A maiuscola, che tu lo stia godendo e assaporando in tutta la sua pienezza. E se purtroppo così non fosse, spero di cuore che tu possa trovare la forza e l’ispirazione per scrollarti di dosso assurde paure e aprirti a questo meraviglioso sentimento.

Una donna fantastica come te non dovrebbe mai privarsi dell’amore!

E allora…NON AVERE PAURA e SII FEMMINA!

Scrivimi i tuoi commenti o le tue osservazioni in merito su info@angeloffeminine.it. Sono sempre disponibile a risponderti per coinvolgerti in confronti e letture stimolanti.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E' IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

Perché in base al partner che frequenti
o che hai avuto in passato,

esprimi chi sei o come ti consideri.

 

Attraverso un percorso di forte introspezione di 4 SETTIMANE,
ti porterò ad individuare il partner più adatto a te,
colui che meglio ti rappresenta in base a chi sei tu ora, e dove puoi trovarlo
.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

COME RIPRENDERTI LA VITA DOPO UN EX

COME RIPRENDERTI LA VITA DOPO UN EX

Di ex ne possiamo avere diversi nella nostra vita, ma credo che gli ex partner in amore siano i più importanti. Noi donne siamo incredibili a restare impigliate in storie d’amore assurde e impossibili e riuscire a rimanerne vive, e alla fine liberarcene più o meno...

leggi tutto
IL VERO AMORE: COME RICONOSCERLO E VIVERLO

IL VERO AMORE: COME RICONOSCERLO E VIVERLO

Chi di noi non sa cosa sia per lei il vero amore?! Tutte noi abbiamo una nostra personale idea.Ognuna ha maturato nel tempo e in base alla propria esperienza, al proprio vissuto, a com’è stata educata, una sua precisa definizione di vero amore. E se la chiedessi ad...

leggi tutto

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI