Non ho mai capito fino in fondo il perché per noi donne essere single sia come una vera maledizione, soprattutto ad una certa età.

Da ragazze sperimentiamo, chi più chi meno, diversi tipi di relazioni. Alla soglia dei trentanni diventa urgente e quasi fondamentale crearci una famiglia, possibilmente con figli. Ma se osiamo superare la soglia dei quaranta il nostro essere single non è più accettabile.

E’ vero che, l’ho già più volte sostenuto, in questa società basata sull’apparenza, la donna che rimane single (non importa se per scelta o per casi della vita), viene vista con sospetto.

Ma in questa società nessuno ti chiede che forse sei single per scelta, o perché non hai ancora trovato quell’uomo fantastico come te che ti esalti e che ti faccia stare davvero bene. O perché noi donne a volte abbiamo proprio bisogno di starcene per i fatti nostri per elaborare certe fasi della nostra vita, o aumentare la nostra consapevolezza o semplicemente per superare certi momenti di crisi.

Oggi, essere single, e per giunta intorno ai quarantanni, è da disperate. Nessuno lo crede che lo sei per scelta e a fatica lo si accetta se hai intrapreso una qualche strada di carriera professionale.

Quindi la conclusione è semplice e assoluta: sei single perché non ti fila nessuno o peggio ancora perché sei talmente esigente e arrogante che nessuno ti si avvicina da quanto sei acida e aggressiva.

E allora cosa dobbiamo fare noi fantastiche femmine se vogliamo un partner fantastico come noi, per condividere il nostro viaggio della vita?

Superate le delusioni e le batoste che ci siamo beccate fino a qui, noi donne strepitose, in particolare tu meravigliosa creatura, puoi fare qualcosa di significativo per te stessa.

Perché se a volte stai davvero alla grande per i fatti tuoi, anzi ne hai proprio bisogno, dopo un po’ però sei stanca della tua “singletudine”: perché stai bene in compagnia e ami follemente le coccole. E poi perché essere single stanca alla lunga e viene una voglia pazzesca di condivisione e di attenzioni.

 

Eccoti qualche suggerimento per uscire dal tunnel della singletudine:

1) allenati a credere in te stessa: più sarai consapevole della tua bellezza, delle tue doti, del tuo essere così incredibile e unica, più avrai voglia di rimetterti in gioco, e buttarti nel mondo per tornare a caccia. Ma soprattutto non ti accontenterai più di uno qualsiasi pur di sentirti anche solo vagamente coccolata: ora no, ora vorrai qualcuno che davvero sia alla tua altezza, che ti sappia apprezzare veramente per quella che sei. Al bando allora tutti quegli sfigati che ti hanno “perseguitata” finora, e che hai accolto nella tua vita pur di non rimanere da sola: è arrivato il momento di puntare su chi ti accetta per la fantastica femmina che sei, e che non si permette di cambiarti per essere chi vuole lui. Perché tu ora sai chi sei, e non hai certo bisogno che qualcuno ti prenda in giro o ti faccia credere altrimenti!

2) chiediti e realizza cosa non ti piace del tuo essere single: se il tuo è solo un desiderio di adeguarti alla massa, o alla cerchia delle tue amicizie, lascia perdere. Probabilmente sei più attratta dall’idea di avere un partner che dalla vera voglia di viverlo. Stessa cosa se desideri un compagno solo per avere una saltuaria compagnia: puoi benissimo ottenere lo stesso da un buon amico senza doverti coinvolgere in complicate relazioni di coppia. Ma se non ti piace più essere single perché ti senti pronta di condividere la tua vita, per sentirti più felice e realizzarti di più, allora è arrivato il tuo momento. Se hai davvero elaborato tutte quelle paure che ti hanno bloccata finora e che ti hanno portata lontana dalla mischia per tornare forte e in forma, allora è davvero giunta l’ora di aprire nuovamente il tuo cuore al vero amore;

3) sii assolutamente sincera con te stessa: raccontarti la balla che stai benissimo come single perché comunque non avresti tempo per una relazione, o che ormai ti senti troppo stanca e in là con gli anni anche solo per pensare di rimetterti in gioco, non fa che rendere il tuo stato di single decisamente insopportabile. Prima regola essere totalmente sincera: non c’è niente di cui vergognarsi (anzi!) nel sentire la voglia di compagnia, di un partner serio e speciale al tuo fianco: è strepitoso vivere una serena relazione di coppia. Come è altrettanto soddisfacente decidere di startene per i fatti tuoi, se questo è davvero quello che desideri ora, e ti fa stare bene (nessuno ti obbliga a vivere qualcuno se non ne hai voglia!). Non adattarti ad essere single per abitudine o peggio ancora per pigrizia: stare bene con te stessa è un lusso che poche conoscono, perché rimanere per i fatti tuoi alla lunga sfianca. Osa, e continua a farlo fino a che hai fiato in corpo, per avere la vita che hai sempre desiderato, e se è con un compagno al tuo fianco, allora buttati e vai a prendertelo;

4) fai in modo di abbattere la paura di aprire il tuo cuore: ho già trattato ampiamente la paura di rimetterti in gioco (leggi se vuoi: “Come superare la paura dell’amore”), ma qui mi preme sottolineare come questo logorante sentimento spesso ti porti a rinunciare a trovare un partner, o a fidarti ancora di un rapporto di coppia. Tu meriti di essere felice: al diavolo quella fottuta paura che ti sta rovinando la vita, che non ti dà la possibilità di soddisfare i tuoi desideri e sentirti più felice in compagnia di qualcuno speciale come te. Abbi il coraggio di affrontare i tuoi demoni, passarci attraverso e poi allontanarli per sempre dalla tua vita. Evitare l’amore per paura equivale ad evitare di vivere per timore di morire: assurdo, non credi?

5) cosa sei disposta a fare per non essere più single: tante volte hai sognato di trovare quell’uomo speciale che stai aspettando da tempo, quella persona che ti dia ancora fiducia nella vita e nell’amore. Ma sai anche che riaprire il tuo cuore potrebbe farti soffrire come un tempo: quello che conta è che ora tu sei grande, più matura, più consapevole del tuo valore e della tua unicità. La sofferenza di una volta è relegata nel passato: qualunque tua decisione o scelta può sempre esporti a dolori, ma può anche farti toccare il cielo con un dito. A te decidere cosa sei disposta a fare e vivere per amore. Se non sei disposta a rischiare nulla, a rimanere attaccata ai tuoi antichi fantasmi, allora non meravigliarti se l’amore faticherà non poco a trovarti. Per amore devi essere disposta a fare tutto: solo quando ne sarai davvero sicura vedrai che questo sentimento pazzesco tornerà a riapparire nella tua vita;

6) chiediti invece cosa stai facendo in realtà per abbandonare il tuo stato di single: se davvero non ne puoi più di startene sempre per i fatti tuoi, se hai realizzato che gli amici non ti bastano più, che sei arcistufa di avventure amorose, se sei consapevole che pur stando bene con te stessa avresti ora voglia di stare anche meglio in compagnia di un partner che davvero faccia al caso tuo, cerca di capire cosa davvero stai facendo tu nella vita per rimetterti veramente in gioco. Perché se speri che il principe azzurro, o aspirante tale, ti venga recapitato per posta o si presenti alla tua porta con un bel fiocco in testa come un regalo di compleanno o che ti stia cercando con un investigatore privato, beh, è importante che realizzi che tutto questo sia abbastanza improbabile che succeda. Se vuoi un compagno devi essere disposta a cercarlo con criterio, riconoscerlo tra la massa, e realizzare chi davvero vuoi tu;

7) e in ultimo chiarisciti bene le idee su chi vuoi veramente: prima di buttarti nella baraonda del mondo, tu sai davvero chi stai cercando come partner? Perché ci sarà sempre qualcuno che ti troverà attraente, ma il punto è se anche a te va’ bene, se questo corteggiatore è davvero chi tu stai sognando al tuo fianco. Se non parti con le idee ben chiare su chi veramente vuoi, alla fine ti accontenterai di quello che troverai. Per contro se saprai esattamente chi vuoi, partirai già sicura di chi desideri incontrare, e sarai capace di fare una bella selezione di chi non ti interessa, e sarai ben ricettiva ad accorgerti di chi invece è l’uomo dei tuoi sogni. Per cui, parti sempre con una descrizione dettagliata del partner che tu vorresti al tuo fianco ora, e poi osa e dai il meglio di te stessa per farlo entrare nella tua vita (un mio speciale prodotto creato apposta per te, potrebbe aiutarti in modo davvero efficace in questa scelta: “QUAL E’ IL PARTNER GIUSTO PER TE?”, vieni a scoprire di cosa si tratta).

Essere single non è una malattia, o uno status sociale che ti bolla come sfigata: essere single significa stare insieme a te stessa. E che tu lo faccia per scelta, per necessità, o semplicemente per capire meglio chi sei e chi vuoi, sei libera di viverti tutto il tempo che vuoi da single. Anche tutta la tua vita se sei felice! Ma hai altrettanto diritto di trovare una persona speciale quanto te, che ti faccia sentire più felice di quello che sei e che ti arricchisca e che ti illumini la vita. Mi raccomando però, impegnati a cercare un partner perché vuoi un compagno che ti accompagni durante il viaggio della vita, e non come un supporto per sopportarti o risolvere tutti i tuoi drammi: in quest’ultimo caso non si tratterebbe di un partner, forse più di uno psicologo.

Sei stanca della tua singletudine? Allora impegnati davvero per cambiare le cose: solo tu sei in grado di farlo. Solo tu puoi puntare al meglio di chi sei per trovare il meglio per te ed essere davvero felice.

Ma nulla vieta che tu voglia invece viverti senza nessun partner accanto: allora non sentirti diversa dalle altre, ma concediti la possibilità di godere della tua bellezza senza necessariamente avere un compagno di vita.

La vita è troppo breve per viverla come gli altri ti vogliono: sii tu la vera protagonista e decidi tu il meglio per te!

Ti esorto come sempre a scrivermi per avere un sincero supporto da una donna come te. Contattami via email su info@angeloffeminine.it o sulla mia pagina Facebook: sarò sempre io a risponderti.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E' IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

Perché in base al partner che frequenti
o che hai avuto in passato,

esprimi chi sei e come ti consideri.

 

Attraverso un percorso di 4 SETTIMANE,
ti porterò a scoprire qual è il partner più adatto a te,
chi meglio si combina con te in base a chi sei tu ora, e dove puoi trovarlo
.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

COME RIPRENDERTI LA VITA DOPO UN EX

COME RIPRENDERTI LA VITA DOPO UN EX

Di ex ne possiamo avere diversi nella nostra vita, ma credo che gli ex partner in amore siano i più importanti. Noi donne siamo incredibili a restare impigliate in storie d’amore assurde e impossibili e riuscire a rimanerne vive, e alla fine liberarcene più o meno...

leggi tutto

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI