La vita ti richiede un quantitativo incredibile di energia per essere vissuta al meglio, e se tu non la preservi gelosamente, prima o poi la sua scarsità può danneggiarti e non farti proseguire serenamente.

Ci sono svariati modi per creare energia, per farne una vera scorpacciata e una scorta abbondante, ed essere in forma per affrontare anche i periodi bui (leggi a tale proposito il mio articolo “Come creare energia per attirare energia”). Ma ci sono anche tutta una serie di elementi che invece te la rubano.

Ho già trattato in lungo e in largo l’impatto estremamente negativo che hanno le parole, quanta energia ti porta via anche solo usare alcune espressioni estremamente mortificanti o avvilenti, e quante altre invece possano bloccarti e non farti progredire, né evolvere (per approfondire questo aspetto leggi “Le parole impattano sulla tua energia”). Ora mi preme andare oltre e sviscerare tutti quegli elementi che ti rubano costantemente energia, spesso anche senza rendertene conto.

 

I ladri di energia

Li ho raggruppati per comodità in 7 grandi categorie:

vivere in una casa soffocante, disordinata, sporca, buia: non intendo una topaia (in questo caso sarebbe abbastanza ovvio capirne i motivi), ma una casa normale, con i soliti mucchi di oggetti ammassati un po’ ovunque, nei cassetti, sotto il letto, sulla scrivania, nei vari ripostigli, in garage, o in cantina o soffitta. Mi sto riferendo ad un casa apparentemente curata e pulita, ma in realtà trascurata, con quel disordine nascosto e quella sporcizia accumulata in angoli sconosciuti. E’ una casa che si vede spesso e che probabilmente assomiglia molto alla tua o a persone a te vicine. Vivere ogni giorno in un luogo molto simile a questo ti prosciuga lentamente ma inesorabilmente, perché l’energia non scorre, ma viene costantemente bloccata da un eccesso di oggetti, o dalla sporcizia, o peggio ancora dal disordine. La tua casa rappresenta chi sei, più la tieni curata, pulita e ordinata, più emanerà quella buona energia che ti serve per sentirti bene: abbine cura come di te stessa. Se pensi che questa impresa sia per te davvero titanica, perché ami circondarti di cose e fatichi da matti a decidere quali oggetti buttare, ti posso consigliare un sito creato da un uomo davvero capace e sensibile a questi problemi www.declutteringefficace.com, è davvero un mago per darti dei validissimi strumenti per saltarci fuori e riempire la tua casa di sana energia;

trascurare te stessa: non parlo necessariamente di andare continuamente dal parrucchiere, o dall’estetista, o di farti massaggi o ricorrere al chirurgo estetico, io mi riferisco ad una normale cura di chi sei tu, sia nell’aspetto che nello spirito. Nutrirti in modo sano, dando la precedenza ad alimenti naturali e di stagione, ed evitando il più possibile tutto quello che ti appesantisce e ti fa stare male; fare un po’ di sano movimento tutti i giorni, che sia una passeggiata, o uno sport vero e proprio, in modo che il tuo fisico non si impigrisca troppo. Ma soprattutto un buon nutrimento dello spirito: a te scegliere tra la lettura di libri, piuttosto che visite culturali, o meglio ancora frequentare persone che ti caricano. Quello che conta è di avere una cura incredibile di chi sei tu, perché non solo sei la persona più importante per te stessa, ma questo ti assicura anche un ottimo apporto di energia e una carica incredibile. Coltivare la fantastica femmina che sei, darle il giusto peso e importanza è alla base per vivere con soddisfazione e fare un pieno di carica ed energia. Impara a capire di cosa hai bisogno e mettiti sempre al primo posto (e se vuoi una spinta in più leggiti anche “Come riprenderti la tua vita e diventarne la protagonista”);

avere più a cuore il bene e il parere altrui, piuttosto che il tuo: in sostanza considerare più importanti gli altri anziché te stessa. Quindi fare, agire, parlare, per essere benvoluta, accettata e apprezzata dal mondo, andando contro chi sei tu veramente, o ignorando i segnali di disagio che puoi manifestare. Tutto quello che ti porta a snaturarti, a non considerarti o ad annullarti, ti prosciuga di tutta la tua energia vitale, perché lo sforzo che compi, anche inconsapevolmente, ti costringe ad usare tutta la tua carica per essere chi non sei. Ascoltati e guardati, impara a capire chi sei veramente e ad agire di conseguenza: se vuoi vivere una vita piena e soddisfacente non hai alternative che procedere assecondando la tua vera natura. Ti può venire in aiuto questo mio articolo in cui ti suggerisco alcuni metodi per ritrovare te stessa: “Ecco some smettere di essere ciò che non sei”;

tenere in vita relazioni solo per paura di rimanere da sola: ogni volta che intrattieni un rapporto con qualcuno e ti imponi di continuare a mantenerlo anche se senti che non stai bene, o che addirittura ti danneggia, ma solo per timore di rimanere da sola e sentire un vuoto incolmabile dentro, in realtà stai buttando all’aria la tua preziosissima energia. Anche in questo caso, ignorare i segnali di disagio o negare te stessa, solo per timore della solitudine o di sentirti diversa dal gruppo, non fa che rubarti energia giorno dopo giorno, e di sfinirti come non immagini. Guarda in faccia la realtà e abbi il coraggio di troncare la relazione che non ti soddisfa: dimostra a te stessa quanto ti rispetti e quanto sei importante a dispetto di quello che la società ti insegna o di quella vocina interiore che ti fa salire tanta paura. Ne guadagnerai in energia ma soprattutto in salute. Inutile dirti che al mondo esistono tantissime persone che attendono di essere conosciute da te, pertanto non intestardirti a tutti i costi su quel partner solo perché ti sei convinta di amarlo alla follia, quando magari è solo un modo per mascherare la tua paura di affrontare la verità. Anche in questo caso ho scritto un articolo che potrebbe aiutarti a riacquistare la tua serenità e la tua esistenza dopo una difficile relazione: “Come riprenderti la vita dopo un ex”;

ostinarti a mantenere un lavoro che ti mortifica, raccontandoti che lo fai perché comunque uno stipendio lo devi portare a casa. Non c’è logorio peggiore di questo: perché tu al lavoro dedichi molte ore e tutti i giorni, quindi la maggior parte del tuo tempo lo vivi lavorando. Se fai addirittura qualcosa che ti sfinisce e ti costringi giorno dopo giorno ad assecondare questo ritmo per soldi, in realtà stai buttando via tutta la tua vita. Non ti dico di vivere di aria e di amore, e sono perfettamente consapevole che i soldi servano, ma inizia a capire cosa vuoi fare da grande e getta le basi per realizzarti veramente. La vita è troppo corta e preziosa per sprecarla a fare un lavoro mortificante, e tu sei una donna troppo bella e coraggiosa per adattarti ad una professione che non fa al caso tuo;

rassegnarti: gettare la spugna sulla tua vita e tutto quello che la riguarda, con un atteggiamento fatalista di colei che è convinta che non ne vale la pena di faticare per essere felice, tanto tutto va’ sempre male, ecco un modo fantastico per privarti di tutta la tua energia. Questa negazione forzata, questa visione così pessimista, questo non voler più combattere e agire per vivere secondo quella che sei veramente, è uno schiaffo alla vita, è un modo per rifiutarti di vedere la tua bellezza e quanto hai ancora da offrire e da vivere. E’ un insulto a chi sei tu, ed è un modo crudele di approcciare alla vita, considerata la donna splendida che sei. Onora chi sei, la tua esistenza, e sii sempre grata di avere ogni giorno l’opportunità di viverti: smettere di lottare per realizzarti o per essere felice equivale alla morte. Quindi rimboccati le maniche come sai fare tu e affronta i tuoi problemi con la fierezza e la carica della femmina strepitosa che si cela dentro di te;

vivere sempre nel passato o nel futuro e mai nel presente: avere sempre la mente occupata a riflettere con nostalgia ai bei tempi passati, a quello che sarebbe stato se, a come saresti ora se, e tanti bei ragionamenti con se davanti, o pensare costantemente al futuro, a programmarlo o a prevederlo, sono tutti modi per togliere energia all’oggi. Non ci sono molte certezze nella vita se non il presente e che un giorno tutte noi ce ne andremo da questo pianeta. Pertanto, continuare a far convergere i tuoi pensieri in un passato che ormai non puoi più cambiare o in un futuro incerto, è un vero sabotaggio per la tua energia. In questo modo ti privi della possibilità di vivere il presente e di avere la carica necessaria per godertelo appieno. La vita è ora, goditela adesso, non hai scelta.

Capita a volte però che il tuo essere scarica ti privi di quella lucidità necessaria per reagire e riprenderti in mano la vita. In questi casi fermarti è un atto d’amore verso te stessa: dire basta, dire no a tutto quello che intorno a te ha bisogno della tua energia è un passaggio fondamentale per risorgere più carica e vigorosa.

E non intendo prenderti un giorno di riposo dal lavoro, o rinunciare ad uscire una sera con le amiche o addirittura farti un weekend tra te e te. Io parlo di staccare la spina da tutta la tua vita per capire chi sei e cosa vuoi veramente. Non basta rinunciare a delle briciole, ma ci sono momenti della tua esistenza in cui hai bisogno di dare una svolta importante per rigenerarti e risorgere più carica che mai.

Sono quei momenti in cui ti fermi a riflettere per capire, sono quei periodi in cui hai bisogno di tutta te stessa per realizzare se la direzione che hai preso sia davvero quella giusta per te. E’ una sorta di fare il punto della tua vita.

Ci vuole coraggio, ma soprattutto ci vuole un grande amore per te stessa. Staccarti dal tuo quotidiano, prenderti una pausa per capire veramente la tua vera natura e poi decidere come procedere, è l’atto d’amore per eccellenza.

Sei sempre travolta dal ritmo della tua vita, non ti chiedi mai se quello che stai facendo, se come stai vivendo è in linea con chi sei veramente, con la tua vera natura. Hai bisogno di denaro e allora fai un lavoro (qualsiasi), purché ti faccia guadagnare abbastanza per avere una vita sociale (con chiunque), e un partner che ti consideri a sufficienza per non sentirti la pecora nera del gruppo. E ti racconti pure che è tutto ok, che sei felice. Ma guarda caso cominci ad ingrassare senza motivo e ti senti gonfia come una mongolfiera, oppure hai la pelle spenta e lo sguardo vuoto, o dormi poco e male, e ti nutri anche peggio. E vai avanti così dicendoti sempre che è tutto ok.

Perché fermarti ti spaventa, perché hai paura di scoprire che la tua vita fa pena e ti troveresti più disperata di prima. Oppure hai anche solo il timore di dover cambiare qualcosa e ti crea disagio, perché significherebbe modificare tutto il finto equilibrio che ti sei creata per far funzionare tutto nella tua esistenza.

Fermarti è la dimostrazione di quanto ti importi di te stessa, di quanto tu desideri ritrovare quella carica che hai smarrito tanto tempo fa e che ora la cerchi nelle relazioni, nel cibo, nel lavoro. Fermarti è l’unico modo che hai per concentrarti su di te, per metterti al primo posto nella tua vita, per esaltare la femmina che sei. Fermati ogni tanto e impara a realizzare e a renderti conto di cosa di ruba energia, e poi agisci di conseguenza. Non hai alternative per avere o raggiungere una vita soddisfacente e da protagonista.

Tutela quindi la tua energia al meglio delle tue possibilità, conservala quando puoi, e fanne buon uso: la tua realizzazione dipende proprio da questo. Se sei carica ed energica, hai anche la forza per affrontare tutte le avversità, farne tesoro e cogliere ogni occasione come un’opportunità di crescita ed evoluzione.

Raccontami del tuo approccio alla tua energia, se sei consapevole della sua importanza, cosa fai per arricchirla, o se invece ti senti sempre scarica e demotivata. Scrivimi le tue impressioni su questo argomento, in modo da darmi sempre nuovi spunti per offrirti contenuti di valore e che ti nutrono continuamente. Puoi usare l’email info@angeloffeminine.it o sulla mia pagina Facebook: sarò sempre felicissima di confrontarmi con te.

UNA COCCOLA SPECIALE

“QUAL E' IL PARTNER GIUSTO PER TE?”

Perché in base al partner che frequenti
o che hai avuto in passato,

esprimi chi sei o come ti consideri.

 

Attraverso un percorso di forte introspezione di 4 SETTIMANE,
ti porterò ad individuare il partner più adatto a te,
colui che meglio ti rappresenta in base a chi sei tu ora, e dove puoi trovarlo
.
Vieni a scoprire di cosa si tratta.

Altri articoli che ti possono interessare:

Questo sito web utilizza i COOKIES  per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a navigare ne accetti l'utilizzo: per avere maggiori informazioni puoi consultare la pagina relativa. LEGGI